Oriana aveva predetto tutto

Oriana aveva predetto tutto.

Tutto cosa è difficile dirlo, quando ci si basa su citazioni prese da brani estratti dai libri copiati dallo stato di Facebook di quella pagina che voleva ricevere tanti like.

Perché se hai tanti like allora hai ragione, e se hai pochi like e alcuni commenti di disapprovazione allora hai sempre ragione, però meglio cancellare il post.

Non è la citazione in sé ad essere il problema, quanto il citare pur di far vedere di sapere qualcosa, nonostante non si è capaci di andare oltre quelle quattro parole lette in fila con sotto ventimila like. Non si sa chi è che le ha dette, non si sa perché le ha dette, ma funzionano, e allora vai.

Il riferimento alla Fallaci è solo perché ciò che è accaduto con lei riguarda il recentissimo passato. Ed è emblematico come la pagina Fb Le previsioni di Oriana sia stata accusata di denigrare la giornalista, quando in realtà prende in giro in maniera evidente chi, pur di non ammettere la propria ignoranza, incolla di qua e di là un po’ di tutto pur di avere ragione. Anzi, pur di avere qualche like. Che poi è la stessa cosa.

Non entro nel merito del perché la Fallaci sia stata così spesso nominata ultimamente, non ho l’autorità per farlo né la pretesa di essere nel giusto, ma quando vedo gente citare autori e libri a caso mi verrebbe davvero voglia di colpirli con un pugno in faccia, solo per farli smettere.

Più o meno come quel mio amico che doveva ad ogni costo nominare Orwell.

– Siamo circondati da Grande Fratello! Orwell aveva ragione. – Non siamo più padroni di niente. L’aveva previsto Orwell! – Il Grande Fratello ci osserva sempre! Se solo avessimo dato ascolto a Orwell.

– Ti ha colpito così tanto 1984?

– Cos’è 1984?

 

Perché è sempre il momento giusto per citare libri non letti o non capiti.

Chissà se Oriana e George avevano previsto anche questo.

 

Antonio Schiena – Lo Schiaffo